L’Anvur promuove Musica Docta in “classe A”

La rivista di pedagogia e didattica della musica del Dipartimento delle Arti riceve il più alto riconoscimento di “Scientificità” per l’Area 10

L’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca ha assegnato l’ambita “classe A” a Musica Docta, rivista digitale annuale di pedagogia e didattica della musica del Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna disponibile su AlmaDL, la Biblioteca Digitale dell'Alma Mater.

L’assegnazione in “classe A”, la prima delle quattro classi finali di merito, rappresenta il più alto riconoscimento di “Scientificità” per l’Area 10 – Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche – nel settore dedicato a teatro, musica, cinema, televisione e media audiovisivi.

Musica Docta è una rivista open access promossa e realizzata congiuntamente dal Dipartimento delle Arti e dall’Associazione “Il Saggiatore musicale”, che ospita studi di ambito pedagogico e didattico-musicale.