in collaborazione con
Alma Mater Studiorum – Università di Bologna
Dipartimento delle Arti

in collegamento con
Rete universitaria per l’Educazione musicale
e
“ParliamoneOra”

Meeting di Pedagogia e Didattica della musica

14 giugno 2019, ore 14 – 19 
Dipartimento delle Arti –
Sala del Dioniso fanciullo
via Barberia
4, Bologna 

Il Meeting annuale del "Saggiatore musicale" – SagGEM ha l’obiettivo di incentivare lo scambio intellettuale sulle problematiche dell’Educazione musicale fra docenti dell’Università, della Scuola, dei Conservatori ed esponenti e operatori delle amministrazioni, della politica e del mondo culturale.

Programma

ore 14:00
Accoglienza e benvenuto

ore 14:15
Interventi d’apertura

Dario Braga (Bologna)
Un saluto dal promotore di “ParliamoneOra”
Giuseppina La Face (Bologna)
Il SagGEM: Gocce, Testi, Norme
Luca Aversano (Roma)
Le recenti disposizioni del MIUR in materia scolastica e musicale
Daniele Sabaino (Pavia-Cremona)
La formazione degli insegnanti della scuola secondaria: anno ventesimo, riforma quinta
Valeria Conti (Bologna) e Federico Lanzellotti (Bologna)
La rubrica “Gocce”: per una consapevolezza dei problemi nella trasmissione del sapere

* * *

Claudio Toscani (Milano)
La formazione del musicologo: un progetto d’integrazione tra Università e Conservatorio
Giuseppina Crescenzo (Francoforte sul Meno)
La didattica della storia della musica nei conservatori italiani e tedeschi
Maria Rosa De Luca (Catania)
Lincei per la scuola”: la musica nelle proposte didattiche del polo Catania-Messina
Antonella Coppi (Bolzano)
L’artista insegnante” (Teaching Artist): identità, relazioni e nuove professionalità nei contesti artistico-educativi

 * * *

Lorenzo Bianconi
(Bologna)
La musica non esiste
Anna Scalfaro (Bologna)
Popular Music o piuttosto Musiche Popular?
Nicola Badolato (Bologna)
Educazione musicale e educazione linguistica: osservazioni su alcune iniziative recenti
Carlida Steffan (Modena)
Da un millennio all’altro: le attività formative del Teatro La Fenice di Venezia

 * * *

Raffaele Mellace (Genova)
In prima fila: il contributo della musicologia a un nuovo progetto editoriale, tra ascolti e racconto
Paolo Somigli (Bolzano)
Musica del Novecento e didattica: potenzialità e proposte
Enzo Vacante (Bologna)
La musica nella scuola Steiner-Waldorf: l’esperienza pluriennale di Stephan Ronner

 * * *

Marcello Mazzetti (Brescia)
Pedagogia e prassi storicamente informata: ali o simplegadi? Palma Choralis e la didattica al DipMusAnt di Brescia
Mauro Casadei Turroni Monti (Modena – Reggio nell’Emilia)
L’auto-organo di don Angelo Barbieri e l’educazione corale tra le due Guerre
Paolo Cecchi (Bologna)
L’improvvisazione come composizione non scritta

 * * *

Giacomo Albert (Torino)
Insegnare l’audiovisivo a musicisti e futuri compositori di musica elettronica
Andrea Malvano (Torino)
Laboratorio di architettura musicale (LAM): una sperimentazione didattica nel DAMS di Torino
Marida Rizzuti (Milano)
Paillettes e lustrini in aula. Percorsi didattici sul musical cinematografico
Cesarino Ruini (Bologna)
Pomposa anno 1000 (circa): linee e colori per insegnare la musica

 * * *

Maria Luisi (Bologna-Ravenna)
Immagine e suono: un’ipotesi comunicativa e didattica
Giulia Giovani (Siena)
La conoscenza attiva del patrimonio musicale: due percorsi espositivi
Alessandro Roccatagliati (Ferrara)
Verdi sul tablet: divulgazione e gioco nell’applicazione “A life in music”
Paolo Gozza (Bologna): Le favole in musica, la musica delle favole

 * * *

Serafina Sabatino (Amburgo)
Musik, die bildet, Bildung durch Musik: l’antidoto alla musica della visibilità
Annamaria Minafra (Londra)
L’ascolto del ‘corpo proprio’  in lezioni collettive di principianti di violino
Elena Scati (Bologna)
Giovani a teatro per Rossini
Silvia Cancedda (Bologna)
Il trovatore” nella scuola primaria: come e perché

 

 col sostegno del
Ministero dei Beni e delle Attività culturali
Direzione generale per lo Spettacolo
 

Main Partner